Main Page Sitemap

Consorzio bonifica ledra tagliamento udine





Nonostante limportanza e la strategicità del lavoro assicurato dai 120 dipendenti del nuovo consorzio, la trattativa per allineare e omogeneizzare gli accordi sindacali in essere nei due vecchi enti consortili è in fase di stallo.
Dal,al fine di rendere maggiormente efficace ed efficiente loperatività degli uffici e di consentire una programmazione degli impegni del personale, sono stati determinati orari di apertura al pubblico, che sarà ricevuto lunedì, mercoledì e venerdì dalle.30 alle.30, martedì e giovedì dalle 15 alle.
Salta al contenuto principale contatti, associazione dei Consorzi di Bonifica della regione Friuli Venezia Giulia.
Lutenza potrà contattare gli uffici attraverso il centralino, fermo restando la possibilità di contatto con il cellulare dedicato per situazioni di emergenza e urgenza.È entrato in servizio il primo ottobre il neocostituito Consorzio di bonifica pianura friulana, nato dalla fusione volontaria dei Consorzi di bonifica Ledra Tagliamento e Bassa Friulana.Dovesse lappello cadere nel vuoto, non sarebbero da escludersi le proteste.Via Roma, Ronchi dei Legionari (GO telefono: 0481/774311, fAX: 0481/774333.Servizi, orari apertura al pubblico, mOG 231, link utili.Roggia di Carpacco - UD29 visitevecchio gruppo visibile al mulino idroelettrico di Rivis di Sedegliano sander roggia di Carpacco - UD23 visitevecchio gruppo visibile al mulino idroelettrico di Rivis di Sedegliano sander roggia di Carpacco - UD38 visitevecchio gruppo visibile al mulino idroelettrico di Rivis.Tutto il personale dirigente e direttivo, così come gli operatori sul territorio, sono infatti dotati di telefono cellulare consortile, attraverso il quale possono essere contattati se necessario).141, Viale Europa Unita - 33100 Udine (UD).05568.23918, categoria: Consorzi, consorzio di Bonifica Pianura Friulana, sei il proprietario di questa attività?



«Abbiamo assiduamente lavorato, assieme alle rispettive direzioni, per trovare lintesa e regolare le norme di organizzazione del lavoro e non solo».
«Eravamo fiduciosi dessere riconvocati a breve» e invece nulla.
E-mail: Consorzio di Bonifica Bassa Friulana, via Cussignacco, 5 33100 Udine (UD telefono.
Registra la tua Attività per gestire, aggiornare e arricchire le informazioni, i contatti o le fotografie.
«I dipendenti dei consorzi - affermano i sindacalisti - operano con elevata professionalità, garantiscono non solo lirrigazione dei terreni groupon voucher code where is it coltivati ma anche la sicurezza ambientale, soprattutto in momenti cruciali come quando le precipitazioni diventano pericolose se non adeguatamente veicolate, anche attraverso opere di bonifica programmate.Le parti sociali non hanno più saputo niente fino a ieri, quando al debutto del neonato ente, lavoratori e sindacato si sono trovati con le regole del gioco, sia pure transitorie, già stabilite.Uno dei più grandi dItalia grazie alla sua estensione su 200 mila ettari, dalla montagna al mare, e agli 85 Comuni che vi aderiscono.Per non pregiudicare il servizio allutenza nella delicata fase di fusione giuridica dei due cessati enti di bonifica (Bassa Friulana e Ledra Tagliamento lente ha ritenuto opportuno consentire laccesso agli uffici da parte del pubblico in orari ampi e senza interruzioni.Alla presidenza del nuovo ente, il consiglio dei delegati ha eletto a larga maggioranza il 51enne Roberto De Nicolò, agricoltore di Precenicco, che nel suo discorso dinsediamento ha assicurato limpegno ad essere «il presidente di tutti, agricoltori, urbani, pescatori e acquacoltori» nonché di farsi «portavoce.Scopri quali amici stanno già usando PagineGialle.La richiesta è già stata avanzata da Cgil, Cisl e Uil, che non nascondono desser pronte a eventuali contromosse.I sindacalisti rivendicano un lavoro durato mesi.



51 del Ccnl prevede che la durata, la distribuzione, lora iniziale e finale dellorario giornaliero e settimanale per tutto il personale consortile vengano sì fissate dallamministrazione, ma con lintesa delle rappresentanze sindacali».
Per ora il malumore è tenuto a freno, nellattesa che il neo presidente De Nicolò convochi un tavolo, in tempi stretti.

[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap